Domande ricorrenti

Qui di seguito vi riportiamo le domande che più spesso ci vengono poste. Nel caso non trovaste risposte alle vostre, utilizzate pure la sezione contatti di questo sito internet.

No: con la griglia si possono asciugare oggetti rigidi che non possono girare all’interno del cesto (come per esempio le scarpe).

Per l’installazione c’è bisogno, oltre al tubo del gas, di un collegamento ad una presa di energia elettrica.

Inoltre c’è bisogno di uno scarico all’esterno perchè la macchina asciuga togliendo l’umidità dai capi e trasformandola in vapore che viene espulso all’esterno mediante uno scarico (diametro 10cm) posto sul retro. Mediante un semplice tubo snodabile in alluminio porta il vapore all’esterno: tramite un foro nel muro, oppure aprendo una porta/finestra (o bocca di lupo).

Certamente. E’ addirittura più affidabile di un qualsiasi altro elettrodomestico.

Esternamente si presenta elegante e molto ben rifinita e i comandi sono molto semplici e comodi. La costruzione, derivata dalle macchine industriali e per lavanderie pubbliche, è curata fin nei minimi dettagli. L’azienda costruttrice statunitense vanta oltre 100 anni di esperienza nel settore professionale; per questo ti possiamo garantire la macchina per ben 3 anni.

Assolutamente sì!

Quante volte, nella bella stagione, ci sono giornate con un’umidità elevata o piovose o con smog...? Quante volte non hai tempo di stendere...? Quante volte non hai tempo per stirare...? L'asciugatrice ti permette di risolvere queste tipiche problematiche.

Inoltre una volta provata la morbidezza e il senso di pulito con cui escono i panni asciugati, non potrai più farne a meno…

In breve

  • Asciughi il bucato in breve e con qualsiasi situazione meteo
  • Non stendi più
  • Stiri il 90% in meno
  • Più tempo da dedicare ai figli, ai tuoi interessi, al relax

Nulla!

Una volta che il tecnico avrà installato la macchina potrai cominciare a usarla. Assieme ai tuoi capi all’interno del cesto dovrai aggiungere solo una salviettina antistatica. Le salviettine antistatiche sono ideali e indispensabili per asciugatrici a gas perchè riducono l’elettrostaticità dei capi, non prenderai le classiche “scosse”. Inoltre queste hanno una percentuale di ammorbidente che viene rilasciato durante il ciclo lasciando gli indumenti morbidi e profumati.

Le asciugatrici per uso domestico si dividono in due grandi macro-categorie: elettriche e a gas.

Alla prima categoria appartengono le asciugatrici fino a 8-9 Kg di capacità, mentre alla seconda categoria appartengono quelle che arrivano a 10 Kg. Le differenze più evidenti, oltre alla capacità di carico, sono: consumo di energia per compiere una asciugatura e tempo impiegato per compierla; quindi sostanziali differenze di spesa nell’utilizzo comune.

Per diversi motivi.

L’asciugatrice è oramai un’elettrodomestico indispensabile e dovrebbe essere presente in ogni famiglia (vedi popoli anglosassoni). Durante l’anno per molti giorni è impossibile stendere per problemi vari: pioggia, neve, nebbia, vento forte, umidità, smog. Con l’asciugatrice a gas questi problemi non esistono; puoi asciugare i tuoi capi con qualsiasi situazione meteo in breve tempo e risparmiando. Avrai più tempo per te stessa o la tua famiglia perchè oltre a risparmiare il tempo di stesura e ritiro risparmierai molte ore di stiro. Inoltre i capi asciugati con questo metodo sono molto più morbidi, profumati e igienizzati.

In Breve:

  • Non stendi più
  • Capi asciutti con qualsiasi condizione meteo
  • Asciughi in tempi brevi (30-50 minuti)
  • Bucato morbido e profumato e pronto da indossare o riporre
  • Stiri l’80/90% in meno
  • Hai capi sempre “igienizzati”

Ecco svelato il motivo di un cesto così grande!!
Prendiamo una famiglia media con una lavatrice da 8Kg. Il cesto dell’asciugatrice ha una capacità di 10 Kg; La grande quantità di aria calda soffiata all’interno del cesto si insinua nello spazio che rimane e permette agli indumenti di asciugarsi in fretta e in modo molto naturale. Inoltre avendo tutto questo spazio “vuoto” le fibre dei capi hanno modo di stendersi e quindi si ha un’effetto stiratura. Al contrario, ad esempio, della lavatrice dove sono tutti pressati e escono stropicciati

Meno di una top di gamma elettrica.

Con l’evoluzione tecnica le macchine elettriche si sono fatte sempre più sofisticate (ma anche molto più delicate). Non possiamo fare un vero paragone perchè al momento non ci risultano esserci macchine con capacità di 10 Kg; diciamo che le top di gamma delle migliori marche, che sono le macchine più consigliate per avere dei risultati accettabili, con le loro mille diavolerie sono arrivate a costare più di quelle a gas. In ogni caso anche nel confronto con una elettrica “media” la differenza di prezzo viene ammortizzata molto velocemente. Tempo di asciugatura, costo a ciclo, consumo elettrico ridotto e la capacità di carico, sono i punti che la fanno preferire rispetto a una elettrica.

Non è indispensabile installare la macchina dentro casa. Se ad esempio hai la caldaia all esterno, su un poggiolo, puoi posizionarla li vicino così elimini eventuali lavori per portare il gas. L'importante è che sia riparata dalle interperie; a questo proposito puoi sempre richiedere il copri asciugatrice progettato appositamente da G&G.